LOADING

X

GRUPPO VOCALE
LUSIT ORPHEUS

ALBINO MOLINAROLI - Liuto • DONATELLA CECCON - Flauto diritto
SILVIA PIGHI - Traversiere • ALESSANDRO LA FORTEZZA - Traversiere
MICHELA POLI - Cembalo • LICIA MARI - Direzione

Il concerto intende ricreare l’ambiente festivo della corte tra Rinascimento e Barocco, con un particolare accento sui Gonzaga, signori di Mantova. Nella vita del palazzo ducale, punto di incontro di genti di varie nazioni, la musica trova momenti di alta espressione; vive l’amore, che viene vestito di gioco, di ironia (come nei balletti di Gastoldi o nella villanella di Donato), ma anche di malinconia, di struggimento, di emozione profonda (come nei brani inglesi di Dowland o dei fiamminghi come Verdelot). In questo contesto gli strumenti contribuiscono a creare il clima dell’intrattenimento musicale dei nobili, con danze e melodie di tradizione italiana (con brani come quelli di Cara, uno degli artisti chiamati dalla raffinata Isabella d’Este) ed europea.

Un brano significativo per la cultura continentale e oltre è cosiddetto Ballo di Mantova, la cui melodia, dalla Comunità Ebraica cittadina, ha percorso luoghi e secoli, fino ad essere citata da Smetana nel sec. XIX e ancor oggi nell’inno nazionale di Israele.

Il gruppo vocale Lusit Orpheus è costituito da cantori provenienti da varie e diverse esperienze musicali, che dal 1997 cantano insieme cercando il piacere di fare musica, il divertimento, come suggerisce il nome stesso. Il coro si concentra prevalentemente sulla polifonia sacra e profana tra i secc. XVI e XVII, con una particolare attenzione per i compositori attivi alla corte dei Gonzaga, senza trascurare il repertorio europeo. Nell’ambito di questa ricerca, e per valorizzare gli ambienti storici di Mantova, ha inciso due CD: uno nella basilica palatina di S.Barbara e l’altro nella Sala dei Capitani di Palazzo Ducale. Nelle manifestazioni relative al gemellaggio tra Mantova e Weingarten il gruppo si è esibito più volte, sia in Italia che in Germania.

Il coro ha collaborato a manifestazioni culturali del Comune e della Diocesi di Mantova, ha tenuto concerti in diversi luoghi, tra cui la basilica di S. Barbara, il Palazzo Ducale e il Teatro Bibiena a Mantova, l’antico castello di Cento (Ferrara) e la Sala Bossi del Conservatorio di Bologna, la Galleria dell’Accademia a Firenze, il Museo Diocesano di Milano. www.lusitorpheus.it

Prezzi biglietti per i concerti
Prezzo intero € 12,00
Prezzo ridotto € 10,00

Ridotto a presentazione tessera per: Soci della Associazione Conoscere la Musica, Soci del Circolo Il Chiostro, Soci Coop, Giovani fino a 26 anni e Persone con età superiore a 65 anni.

Ingresso gratuito per i ragazzi fino a 16 anni.

La BIGLIETTERIA della sala Mozart sarà aperta dalle 20,15 direttamente la sera stessa dei concerti. I concerti in Santa Cristina, in collaborazione con Fondazione Carisbo e Genus Bononiae, sono ad ingresso gratuito.

L’Associazione si riserva il diritto di apportare modifiche al calendario ed ai programmi, qualora se ne verifichi la necessità.

Prenotazione dei biglietti per i concerti per telefono dalle ore 11:00 alle ore 17:00 nei giorni feriali, oppure per e-mail, opure acquisto direttamente la sera del concerto.

Clicca sul imagine per scaricare
Programma della Stagione
Concerti di 2018

Ancora non ci sono recensioni. Scrivi una recensione....

I NOSTRI PARTNER

Con il contributo e il patrocinio

PROSSIMI CONCERTI