LOADING

X

Dimitri Ashkenazy
Alice Martelli

Clarinetto - pianoforte
Concerto di Dimitri Ashkenazy e Alice Martelli. Clarinetto e pianoforte
BIOGRAFIA

Dimitri Ashkenazy è nato nel 1969 a New York e dal 1978 vive in Svizzera. A dieci anni ha iniziato lo studio del clarinetto con Giambattista Sisini. Nel 1993 ha conseguito il diploma al Conservatorio di Lucerna.

Si è laureato in diversi concorsi per la gioventù e ha fatto parte dell'Orchestra Svizzera dei Giovani e dell'Orchestra Gustav Mahler. È stato invitato da prestigiose instituzioni in tutto il mondo: Los Angeles (Hollywood Bowl), Londra (Royal Festival Hall), Sydney (Opera House), Salisburgo (Festspiele), Parigi (Salle Pleyel), Tokyo (Suntory Hall), Praga (Rudolfinum), suonando con orchestre come la Royal Philharmonic, i Filarmonici di San Pietroburgo, la Deutsches SymphonieOrchester Berlin, i FIlarmonici della Scala, la Sinfonia Varsovia, i Filarmonici di Helsinki, e la Camerata Academica Salzburg.

In ambito cameristico ha collaborato con i Quartetti Kodály, Carmina, Endellion e Brodsky, con i pianisti Aleksandar Madzar, Cristina Ortiz, Jeremy Menuhin, Bernd Glemser e Ariane Haering, i violoncellisti Antonio Meneses e Christoph Richter, le cantanti Edita Gruberova e Barbara Bonney, e naturalmente con suo fratello Vovka, e suo padre Vladimir Ashkenazy.

Ha inciso CD (paladino, Orlando, ABC Classics, Gallo, Pan Classics, Sheva Collection, Decca, Ondine, DUX) e registrato produzione televisive e radiofoniche, ed è stato invitato a dare corsi di perfezionamento in Australia, Italia, Islanda, Svizzera, Nuova Zelanda, Romania, Singapore, Spagna, e negli Stati Uniti. Ha suonato in prima esecuzione il concerto per clarinetto e orchestra «Piano Americano» di Marco Tutino alla Scala di Milano, e «Passages» di Filippo del Corno con l'Orchestra «I Pomeriggi Musicali di Milano».

Alice Martelli, comincia ad esibirsi in concerti pubblici dall'età di otto anni. Come corista del Coro di voci bianche del Teatro Comunale di Bologna partecipa a numerose produzioni d’opera (Bohème, Tosca, Carmen, Wozzeck, Lohengrin, Pikovaja Dama, Die Zauberflöte, Werther), e ne diventa presto la pianista collaboratrice per diverse stagioni teatrali. Si laurea con lode e menzione al Biennio Specialistico di Pianoforte, di Musica da camera e di Musica vocale da camera presso il Conservatorio di Parma, studiando tra gli altri col M° Cappello e il M° Maurizzi. Oltre a numerose masterclass con illustri musicisti si perfeziona in pianoforte con il M° Vladar presso l'Universität für Musik di Vienna.

La sua esperienza di maestro collaboratore e al cembalo si arricchisce in numerose produzioni presso teatri italiani (Lucca, Pisa, Livorno, Novara, Bergamo, Como) ed esteri (Giappone). Risulta vincitrice di borse di studio ed è ammessa all’Accademia del Maggio musicale Fiorentino e all’ LTL Opera studio. Vincitrice del Premio Crescendo 2015 di Firenze (Musica da camera) Alice si esibisce in formazioni dal duo all’ensemble e collaborando recentemente col Quartetto Kodály. Ha da poco terminato un contratto di quattro mesi in formazione cameristica con il Lincoln Center Stage di New York.

Riguardo alla discografia ha inciso live per Aura music le Variazioni Goldberg di J. S. Bach, insieme ad altri 29 pianisti. Nel 2012 incide per l'etichetta Waveahead insieme al chitarrista Marco Vinicio Carnicelli il “Concierto de Aranjuez” di J. Rodrigo e il “Concerto op.99” di M. Castelnuovo Tedesco in versione da camera per chitarra e pianoforte. Il disco è stato presentato e trasmesso su RaiRadio3.

I NOSTRI PARTNER

Con il contributo e il patrocinio

PROSSIMI CONCERTI