Duo Longo - Solinas

flauto e pianoforte
Concerto Duo - Longo e Solinas
BIOGRAFIA

Emma Longo. Classe 2001, si laurea a 19 anni al Conservatorio G. Puccini di La Spezia con il Professor Riccardo Lippi con la valutazione di 110, lode e menzione speciale di onore al Miur. Si esibisce dal 2012 da solista in tutta Italia. Dal 2021 è flautista dell’ Orchestra Giovanile Italiana (OGI), con la quale si è esibita sotto la direzione di direttori come Alexander Lonquich, Andrea Lucchesini, Daniele Giorgi, in importanti teatri Italiani (Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Teatro della Pergola, Teatro Goldoni) e con la quale ha partecipato al festival Young Euro Classic alla Konzerthaus di Berlino nell’agosto 2022. Ha suonato come primo flauto e flauto solista con l'orchestra del conservatorio di La Spezia, come primo flauto nell’Orchestra Giovanile Toscana e come primo flauto solista nell’orchestra del Baraccano di Bologna.

Nel 2016, a 15 anni è stata primo flauto nell'orchestra giovanile Leonore diretta dal maestro Paolo Marzocchi. Nel 2017, 2018 e 2019 ha suonato al museo del Novecento di Milano insieme all'ensemble di musica contemporanea New Made per il festival delle 5 giornate di Milano. Nel 2021 si è esibita in concerto con il M° Caroli della stagione del Livorno Music Festival. Ha ottenuto il terzo premio nel Concorso internazionale Severino Gazzelloni, ha conseguito due volte il primo premio nel Concorso Riviera della Versilia, ha conseguito il primo premio assoluto al concorso Alberghini di Bologna e alla borsa di studio Girati, ha ottenuto il primo premio al Concorso Crescendo a Firenze, è finalista nel Padova international competition 2021. Ha vinto la borsa di studio Severino Gazzelloni con il maestro Michele Marasco e ha ottenuto il secondo premio nel Concorso delle Arti organizzato dal Miur rappresentando il Conservatorio di La Spezia.

Ha ottenuto il terzo premio per la borsa di studio Betti a Modena ottenendo la possibilità di esibirsi come Falaut artist al Campus Falaut e incidere per il CD “giovani promesse” e un concerto nella stagione concertistica “Conoscere la musica” di Bologna. Ha ottenuto la borsa di studio per studenti meritevoli al conservatorio G. Puccini di La Spezia. Dal 2021è accademista della Puccini accademy (progetto del Festival Pucciniano), è idonea in graduatoria nell’orchestra sinfonica della Versilia (OSV), è seconda in graduatoria per la borsa di studio dell’orchestra Leonore e idonea in graduatoria dell’ orchestra del teatro sociale di Como. Nel 2020 ha partecipato come allieva effettiva alla masterclass di Sir James Galway vincendo una preselezione mondiale. Ha partecipato alle masterclass dei Mestri Marasco, Caroli, Taballione, Oliva, Loi, Manco, Formisano, Morini, Valentini. Dal 2018 forma un duo stabile con il chitarrista Giulio Cecchi, con il quale ha vinto tre concorsi internazionali (il premio Alberghini di Bologna, il Florence international guitar festival e il premio Crescendo), e si è esibita in molte rassegne concertistiche ( “Conoscere la Musica” di Bologna, “Musica a Palazzo” di Pavullo nel Frignano, “Musica da camera in San Lorenzo” di Vicchio di Rimaggio, “Florence guitar international festival” di Firenze, Villa Voghel a Firenze, “Incontri Musicali a Villa Salina” a Castel Maggiore). Dal 2019 forma un duo stabile con l’arpista Valentina Vatteroni con la quale ha vinto il primo premio al Moscow music competition e con la quale attualmente ha in programma un’ incisione discografica con la Da Vinci Record.

Dal 2020 forma un trio stabile con la flautista Francesca Presentini con la quale ha vinto il premio Zamparo e il progetto AGIMUS “Attraverso i suoni”. Dal 2020 forma un quintetto stabile, il “Quintetto Fedro”, del quale sono membri cinque giovani professori delle orchestre giovanili Italiane più prestigiose (Orchestra Giovanile Italiana, Accademia Scala, Orchestra del teatro Olimpico di Vicenza). Il Quintetto Fedro è stato invitato nella stagione 2022 del Festival “Ticino Musica” a Lugano in qualità di “ensemble in residence”. Dal 2020 Frequenta i corsi di alto perfezionamento all’Accademia di Imola con i Maestri Andrea Oliva, Andrea Manco e Adriana Ferreira.

Carlo Solinas, nato a Sarzana nel 2000, si è formato presso l’Accademia Musicale “Andrea Bianchi” di Sarzana sotto la guida del pianista Claudio Cozzani. Nel 2019 è stato ammesso con la votazione massima di 30/30 al Triennio Accademico di I livello di pianoforte del Conservatorio G.Puccini della Spezia, dove studia con la Prof.ssa Francesca Costa. Ha partecipato come allievo effettivo alle masterclasses del Mo Dina Yoffe, M° Roberto Cappello, Mo Daniel Rivera, M° Leonid Margarius e Mo Roberto Giordano.

Frequenta il Triennio di pianoforte all’accademia “Incontri col Maestro” di Imola con Leonid Margarius e ha ottenuto il diploma di Master con votazione massima presso l’Accademia del Ridotto di Stradella, sotto la guida di Roberto Cappello.

Sin da giovanissimo ha ottenuto importanti riconoscimenti in vari concorsi pianistici nazionali ed internazionali e ha tenuto numerosi recital e concerti in ambito cameristico per importanti Festival e Rassegne Concertistiche in varie città italiane. Nel Febbraio 2022 ha eseguito il Concerto op.15 per pianoforte e orchestra di L.V.Beethoven sotto la direzione del Mo Giuseppe di Stefano con l’Orchestra del Conservatorio G.Puccini della Spezia. Inoltre frequenta il corso di laurea in Filosofia presso l’Università di Pisa.

I NOSTRI PARTNER

Con il contributo e il patrocinio

PROSSIMI CONCERTI