Duo Isotton - Brunello

Soprano - Pianoforte

Duo Isotton - Brunello
BIOGRAFIA

Chiara Isotton nasce a Belluno dove studia presso la scuola di Musica A. Miari. Dopo essersi brillantemente diplomata presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, prosegue il perfezionamento con William Matteuzzi e Roberto Scandiuzzi e frequenta nel 2008 i corsi dell'Accademia Chigiana con Renato Bruson. Nel giugno 2009 vince una Borsa di studio alla XXXIX edizione del Concorso Internazionale Toti dal Monte di Treviso e frequenta un master su La Vera Costanza di Haydn con Regina Resnik oltre ad un corso tenuto da docenti fra i quali Maria Chiara e Roberto Scandiuzzi e con quest'ultimo partecipa a un corso di perfezionamento nell'estate 2010 a Santander presso l'UIMP.


Dopo essersi classificata in numerosi Concorsi nazionali, nel marzo 2013 risulta fra i vincitori del Concorso Comunità Europea di Spoleto che le consentirà di esibirsi nell’estate al Festival dei Due Mondi e al Festival delle Nazioni di Città di Castello e a debuttare in settembre il ruolo di Tosca al Teatro Lirico Sperimentale. Nel Febbraio 2015 è la Sacerdotessa nell’Aida diretta da Zubin Mehta al Teatro alla Scala, dove successivamente ricopre anche il ruolo di Alisa nella Lucia di Lammermoor diretta da Stefano Ranzani. Nel giugno 2015 si diploma all’Accademia di perfezionamento del Teatro alla Scala e a settembre ritorna a Spoleto debuttando Mimì ne La Bohème.


Fra i suoi impegni concertistici, la sua apparizione nel contesto dell’Hermitage Music Festival di San Pietroburgo, l’esecuzione dello Stabat Mater di G. Rossini all'Auditorum dei Wiener Sängerknaben a Vienna e una serie di Recital in Corea (Sejong Art Center, Daegu Opera House) al fianco di Renato Bruson. Inoltre si è esibita a Hong-Kong (Cultural Center), allo State Theater di New Brunswick (New Jersey), al Teatro Grande di Brescia, ad Al Ain (UAE University). Da ricordare un concerto presso il New Stage del Teatro Bolshoi di Mosca diretta da Tugan Sokhiev e l’esecuzione della IV Sinfonia di G. Mahler al Conservatorio di Milano e al Carlo Felice di Genova diretta da Fabio Luisi.


Tra gli impegni recenti e futuri il concerto alla Scala con Edita Gruberova sotto la direzione di Marco Armiliato, Giovanna in Rigoletto diretta dal M° Luisi, Pisana ne I Due Foscari al Teatro alla Scala diretta dal M° Mariotti, Cintia nella nuova produzione de La cena delle beffe, Flora in Traviata sempre al Teatro alla Scala, Geltrude in Hänsel und Gretel con L’ Accademia della Scala, La Medium a Modena, Mefistofele a Tolosa, Tosca a Nagoya, alla Fenice e alla NNTT di Tokyo, il debutto in Il Trovatore a Sassari.


Federico Brunello Trevigiano, studia all’Istituto Musicale F. Manzato e nel 1997 si diploma in Pianoforte Principale presso il Conservatorio di Vicenza sotto la guida di M. Barcati. Ammaliato dallo Strumento Voce, il M.° Enza Ferrari lo avvicina al mondo dell’Opera e del repertorio operistico, nello stesso anno affronta le prime esperienze come accompagnatore di cantanti.


Decide di specializzarsi e nel 1998 partecipa al Corso di Specializzazione per Maestro Sostituto organizzato dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto in collaborazione con Regione Umbria e Fondo Sociale Europeo. Nel 1999 frequenta nuovamente il Corso e collabora alle successive stagioni liriche, dove tutt’ora accompagna il Concorso della Comunità Europea per Giovani Cantanti Lirici organizzato dalla stessa Istituzione.


Da allora è Maestro di Sala in molti Teatri nazionali ed esteri: Teatro Comunale M. Del Monaco di Treviso (dove svolge anche funzioni di Direttore di Scena), Fenice di Venezia, Opera di Roma, Arena di Verona, Maggio Musicale di Firenze, Salieri di Legnago, Verdi di Padova, Olimpico di Vicenza, Sociale di Rovigo, Comunale di Ferrara, Pergolesi-Spontini di Jesi, Aquila di Fermo, D. Alighieri di Ravenna, Comunale di Bolzano, Luglio Musicale Trapanese, Ente Concerti di Sassari, Festival Internacional de Santander in Spagna, Operà de Lille, Clermont-Ferrand e Aix En Provence e Parigi in Francia, Tianjin, Harbin e Guangzhou in Cina.


Nel 2019 nuove collaborazioni come vocal coach, suggeritore e Direttore Musicale di palcoscenico lo hanno portato al Nacional Centre of Performing Arts di Pechino e il Palau des Arts di Valencia. Numerose collaborazioni con cantanti, direttori d’orchestra e registi di fama internazionale, tra cui R. Scandiuzzi, J. Pons, M. Devia, M. Agresta, L. D’Intino, S. Mingardo, C. Albelo, W. Fraccaro, L. Nucci, S. Yoncheva, N. Santi, R. Palumbo, M. Arena, F.I. Ciampa, H. De Ana, D. Oren, R. Abbado. Accanto all’attività artistica da sempre affianca attività di formazione, come accompagnatore, spartitista e vocal coach (anche presso i Conservatori di Sassari, Padova, Vicenza, Bolzano, Manzato di Treviso, Scuola Comunale Miari di Belluno).

I NOSTRI PARTNER

Con il contributo e il patrocinio

PROSSIMI CONCERTI